NOLA - Domenica 3 Luglio, dalle ore 19.00, l’Associazione Alibi inaugura la propria sede sociale in Piazza M. C. Marcello.

Inaugurazione in forma di happening per la sede sociale di Alibi che è stata interamente arredata con oggetti wast art & deisgn, nel segno del riuso e della valorizzazione dei materiali e dell'ambiente. Soci e amici dell'associazione 'occuperanno' lo spazio con performance artistiche dalle arti grafiche alla musica; tra gli ospiti, Michele Acanfora, trombettista, autore, arrangiatore, membro del gruppo Jovine che parteciperà alla jam session prevista in serata.

ROMA - Vincenzo Napolitano, insegnante, ambientalista storico, sindacalista, attivista politico instancabile, già assessore a Nola nel 2014, è candidato al consiglio comunale della Capitale nella lista in appoggio a Giorgia Meloni.

Nato a Nola nel 1964, è laureato in Scienze Motorie e Pedagogia. Dal 2002 si è trasferito Roma insegnando in diverse scuole superiore della Capitale.

Dal 2006 è docente collaboratore del Preside nel 1° Liceo Artistico di via Ripetta, 218 in Roma.

Nella Capitale svolge, oltre all'insegnamento, attività sindacale in difesa dei diritti dei docenti e dei precari, colpiti dalla recente riforma della Scuola.

Per anni ha svolto battaglie territoriali sui problemi ambientali come esponente di associazioni ambientaliste e di volontariato.

Promotore di importanti conferenze e iniziative sui problemi archeologici, ambientali, sociali e culturali e sulla valorizzazione dei beni culturali del Nolano.

Molte le attività politiche e civili svolte nel corso degli anni: Dal 1985/88 componente della commissione comunale di Nola dei G. d. G. Dal 1985/89 componente della commissione comunale di Nola dell' INVIM.

Nel 1997 è subentrato da " Tecnico esterno" come Assessore al comune di Gragnano (Na) ai Lavori Pubblici, ricoprendo poi, anche altre deleghe: Pubblica Istruzione, Ecologia, Sport, Cultura, Spettacolo, Agricoltura, Diritti del Bambino.

Dal luglio 2004 al 2007 è stato Consulente al Comune di Nola (Na) nello staff del Sindaco per Pubblica Istruzione, Cultura, Sport e Ambiente;

nell'aprile 2014 è subentrato da “Tecnico esterno” come assessore alla Polizia Municipale e Cimiteri del Comune di Nola (Na).

Per anni ha curato una rubrica giornalistica e televisiva su emittenti locali, collaborando anche con diversi periodici del territorio.

Collabora dal 2009 con il magazine della creatività artistica nell’istruzione “Cre@europa”.

Vincenzo è anche atleta agonista, istruttore della F.I. Lotta Pesi Judo, della F.I. Pallavolo, della F.I. Nuoto, e della F. I. d. Atletica Leggera.

Insomma, un nolano, trapiantato nella Roma Capitale, che non fa certo sfigurare la propria comunità di origine.

Auguriamo a Vincenzo Napolitano, per chi come noi lo ha conosciuto e ne ha sempre apprezzato le grandi doti intellettuali ed umane, e al di là della collocazione politica, di poter rappresentare i propri elettori nel consesso civico capitolino.

NOLA – Si conclude alle 15;00 di oggi il congresso cittadino del Partito Democratico per la elezione del nuovo coordinatore. I lavori si sono tenuti nei giorni venerdì 13 e sabato 14 maggio presso la Sala del Mutilato.

Non se ne è accorto quasi nessuno (nemmeno chi scrive) dello scontro tra i due candidati alla carica di coordinatore si stanno sfidando per la guida del partito nei prossimi anni. Un congresso a cui la città pare non sia stata invitata e a cui non è stata fatta quasi alcuna pubblicità.

Un congresso che si è svolto all'insegna della MARGINALITÀ politica e mediatica, delle POLEMICHE personali, dei MISTERI sulla piattaforma e sui programmi e sulle reali posizioni delle parti in causa.

Chiunque sarà il nuovo rappresentante del PD nella città dei gigli, non parte certo bene rispetto alla conquista di quella visibilità e consenso democratico che il partito che governa la nazione e la regione campania a Nola proprio non riesce a intercettare.

Un territorio che conosce bene cosa significhi combattere con il cancro: tantissimi i casi registrati negli ultimi anni, con intere famiglie che hanno convissuto, e convivono, con i disagi dettati dalla malattia.

Non è una casualità la scelta del “primo atto” nel giorno dell’8 marzo.

Parte da Nola l’iniziativa centrata interamente sull’universo femminile; a spiegare di cosa si tratta, Mariafranca Tripaldi dall’associazione Nola da Qui:

"Sopracciglia sospese, proprio come la solidarietà silenziosa e concreta del caffè sospeso napoletano, darà la possibilità, presso i centri estetici che aderiranno all’iniziativa, di contribuire al pagamento di un intervento di ricostruzione estetica delle sopracciglia per quelle donne che, a causa dei trattamenti aggressivi delle cure oncologiche, hanno perduto anche le sopracciglia con danni evidenti alla espressività, alla comunicazione. Troppo poco emerge la solidarietà femminile nei confronti delle altre donne. Vogliamo essere tramite, perchè una donna o un uomo entrando in un centro estetico per ”prendersi cura di sé” si facciano “minimo carico” anche della cura di un’altra donna. Il trattamento estetico,in questo caso, attiene alla cura del proprio aspetto per eliminare il marchio della malattia. L’otto marzo c’è poco da festeggiare e molto ancora da salvaguardare, precisare, difendere, diffondere in termini di parità e diritti di genere."

Il presidente del consiglio comunale di Nola Francesco Pizzella affida ad un comunicato le sue posizioni sulla 'crisi istituzionale' scatenata dal vicepresidente Casilli al consiglio comunale del 30 gennaio scorso.

La questione con Casilli non presenta alcun profilo di carattere istituzionale ma è semplicemente una difesa familistica dello zio dipendente comunale del vicepresidente dimissionario.

Il 12 ottobre si terrà a Roma la manifestazione nazionale ‘Costituzione: la via maestra’, dal titolo dell’appello sottoscritto da Lorenza Carlassare, Luigi Ciotti, Maurizio Landini, Stefano Rodotà e Gustavo Zagrebelsky.

Il corteo partirà alle 14 da Piazza della Repubblica e percorrerà via Vittorio Emanuele Orlando, Largo di Santa Susanna, Via Barberini, Piazza Barberini, Via Sistina, Piazza Trinità dei Monti, Viale Trinità dei Minti, Via Gabriele D’Annunzio, Piazza del Popolo.

Alle 15.30 inizieranno gli interventi dal palco allestito a Piazza del Popolo.

INFORMATI E PARTECIPA!

NOLA: Rinviato al 26 ottobre il congresso del PD, previsto inizialmente per il 15 settembre scorso.

Tra problemi organizzativi, defezioni dei consiglieri comunali, diversità di vedute sulla linea politica per le prossime amminstrative, la cronaca di un partito che negli ultimi anni è rimasto ai margini della scena politica cittadina.

Joomla SEF URLs by Artio

Donazione via PayPal

Articoli Correlati

Sostieni AreaNolana.org

Accesso Utenti